pese a ponte, bilance industriali e medicali, noleggio - Tassinari Bilance
azienda > Libro Cento anni a Cento
Durante il lungo arco di tempo della mia attività, ho sempre scritto degli appunti-attività, sui fatti che a me sembravano di maggior rilievo, circa il mio lavoro di costruttore di stadere.
Ho raccolto tutto quanto si riferiva a queste ultime: descrizioni, modifiche, fotografie per poter un giorno esporle in un opuscolo.
Quando nacque mio figlio, cominciai a riordinare le mie annotazioni, aggiungendone sempre delle nuove e nello stesso tempo mi venne la curiosità di conoscere quanto aveva fatto mio padre, fin dall'inizio della sua attività.
Spesso mi ero fatto raccontare quello che gli era successo di positivo o di negativo, prima che io venissi al mondo. Aveva una grande memoria e i suoi ricordi erano chiari; cominciava a parlare di Pio Taddia, il «mistron», che risulta già nel registro dei fabbricanti della provincia nel 1861, dopo che la regione dell'Emilia era stata annessa al Piemonte con il plebiscito dell'anno 1860.
Il Piemonte aveva già riconosciuto il sistema metrico decimale, il 1° gennaio 1850.
L'Assemblea francese nel 1790 dava l'incarico a scienziati, fisici, astronomi di studiare una misura internazionale.
Non mi sono interessato di fare ricerche sul periodo delle Signorie, quando città e paesi avevano tante misure diverse, anche se i simboli del peso e delle misure erano uguali.
Dopo 6 secoli la stadera romana riappare nelle città marinare e nei Comuni, mentre era scomparsa sotto le invasioni barbariche; della bilancia e della stadera romana esistono molti esemplari, trovati negli scavi di Pompei, ora conservati in diversi musei italiani ed esteri.
Della Grecia neppure nel periodo del suo maggiore splendore esistono bilance, se non raffigurate su vasi e su anfore.
Degli Egizi ci sono alcune raffigurazioni e una bilancia in oro, trovata in una tomba quale simbolo della giustizia; degli Assiro-Babilonesi si trovano raffigurazioni, come presso diversi musei italiani, egiziani e greci, restano solo pesi di marmo.
Il lettore non troverà mai la descrizione se non fuggevole, delle vicissitudini nel redigere il mio lavoro. A rincuorarmi era mia moglie e ne avevo tanto bisogno! Ripeteva sempre: «Non vinse alcun senza fatica e pena», quindi: «Coraggio, ce l'hai sempre fatta, finora, ce la farai anche stavolta».
Ella mi accompagnava in viaggi lunghi e disagiati senza mai una lamentela.
È stata la mia forza e il mio sostegno.


Scarica il libro Cento anni a Cento
© 2016 - TASSINARI BILANCE
5.9 s.r.l. CARE WEIGHTING SYSTEM
Via ISCHIA N. 2 – 40017 S. MATTEO DELLA DECIMA (BO)
info@5dot9.it
Tel. +39 051 0546950
Fax +39 051 19901816
P.I. / C.F. 03356691208
Registro Imprese n. BO-512782